CHIRURGIA ORALE


Nel nostro studio dentistico a Roma effettuiamo interventi di Chirurgia Odontostomatologica.

prenota dentista roma

La chirurgia orale / odontoiatrica è una branca dell’odontostomatologia che racchiude tutti gli interventi chirurgici inerenti a problematiche e patologie del cavo orale. L’obiettivo della chirurgia dentale è ripristinare la corretta funzione ed estetica della bocca nei casi in cui non è sufficiente un semplice intervento odontoiatrico e i farmaci non sono efficaci.

Esistono diverse tipologie di interventi chirurgici odontoiatrici classificate in base a quali funzioni vanno a ripristinare. La chirurgia orale è divisa in:

  • Endodontica;
  • Estrattiva;
  • Implantare;
  • Ricostruttiva e Rigenerativa;
Chirurgia orale

Patologie e Sintomi Frequenti


  • Denti del giudizio (ottavi) inclusi
  • Carie Profonda
  • Edentulia (Denti Mancanti)

Trattamenti Chirurgia Orale


Tra queste gli interventi che vengono effettuati nel nostro studio dentistico  riguardano, ad esempio l’estrazione dentale nei casi di dente incluso o semi-incluso, apicectomie, asportazione di cisti e tumori.

Gli interventi di chirurgia odontoiatrica più comuni sono le estrazioni dentali praticate in anestesia locale.
Tra i pià complessi trattamenti di chirurgia dentale, si annoverano le operazioni di chirurgia maxillo-facciale, per asportare masse tumorali nella zona facciale, e le estrazioni dentali complicate che necessitano di anestesia totale.

Chirurgia Orale: gli interventi del nostro Studio dentistico

  • Avulsione ed estrazione dentale: in questa pratica è importante la posizione, l’inclinazione e lo stato sia del dente da estrarre sia di quelli adiacenti, nonché delle formazioni anatomiche circostanti. La complessità dell’avulsione dentale e quindi dell’operazione chirurgica più adatta è valutata sulla base di questi fattori, insieme allo stato generale del paziente.
  • Dente incluso o semi-incluso: Nel 20% della popolazione, durante il processo evolutivo dei denti permanenti, si verificano degli eventi che interferiscono con la normale eruzione dentale, provocando l’inclusione o la semi-inclusione dell’elemento. Un dente incluso è un dente che non fuoriesce dalla gengiva ma rimane completamente sommerso dalle strutture dure e/o molli del cavo orale. Se vi è l’eruzione di una piccola parte di corona dentale si parla del dente semi-incluso. 

Inclusione dentale

I denti del giudizio, insieme ai canini, sono quelli che maggiormente si presentano inclusi.La permanenza di un dente incluso può determinare una serie di problemi e sintomi. I più diffusi sono:

  • la periconorite: infiammazione della gengiva che ricopre il dente incluso;
  • la carie: infezione innescata da alcuni microorganismi che popolano il cavo orale; 
  • la cisti follicolare: una formazione patologica dovuta alla degenerazione dell’organo deputato alla formazione dello smalto dentale);
  • i tumori odontogeni e una serie altre problematiche ortodontiche varie.
  • apicectomie: resezione della porzione finale di una radice non trattabile con le terapie convenzionali;
  • rialzo del seno mascellare: prevede lo scollamento della sottile membrana che lo riveste, in modo da innalzarla verso l’alto e riempire di osso sintetico la parte di seno mascellare che servirà successivamente per l’inserimento di un impianto;
  • Rimozione di cisti o tumori del cavo orale;

Di questa specialità medica fanno parte anche gli interventi di implantologia ai fini odonto-protesici e trattamenti parodontali eseguiti tramite accessi chirurgici (come il curettage o levigatura delle radici a cielo aperto).

Prenota un Appuntamento

    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte dei gestori del sito web.